Un improvviso prurito – le zanzare e la trasmissione di malattie

Sono minuscole eppure possono essere anche molto pericolose: Le zanzare ci rendono la vita difficile, soprattutto nelle calde serate estive. Ma come mai questi insetti pungono e quali sono i rischi connessi alle punture di zanzara? Ecco la spiegazione.

Una famiglia trascorre il proprio tempo nella natura - con la giusta protezione contro le zanzare.

La zanzara tigre: perché le femmine succhiano il sangue

In tutto il mondo esistono circa 3.500 diverse specie di zanzara, di cui 100 presenti in Europa.1 Questo insetto ha due ali, una testa e un tronco. Queste ultime due parti sono lunghe esattamente quanto la loro caratteristica proboscide frontale. I maschi ne hanno una più corta che usano in primo luogo per succhiare il nettare dei fiori. Sono le zanzare femmina le responsabili delle fastidiose punture: Utilizzano la loro proboscide non solo per il nettare ma anche per il loro fabbisogno di sangue, prelevandolo da animali e persone. Le proteine che vengono poi prodotte, servono loro per la produzione delle uova.

Cosa accade con una puntura di zanzara

Succede in fretta: un ronzio, una puntura e poi subito il prurito. Se una zanzara si prepara a pungere non c’è di norma nulla che può impedirlo, data la velocità con cui succede. Ma perché la puntura di zanzara causa quel prurito?

  • La zanzara tigre trova l’ospite grazie a dei segnali chimici. I ricercatori hanno scoperto che gli insetti prediligono non solo il gruppo sanguigno 0, ma anche il sangue dei secretori. Concretamente si tratta di persone in cui non solo il sangue ma anche i liquidi organici – come la saliva – trasportano informazioni relative al gruppo sanguigno. Nei non secretori le informazioni si trovano invece solo nel sangue.
  • L’insetto penetra la pelle con la sua proboscide fino a quando non raggiunge un capillare (piccolo vaso sanguigno).
  • Attraverso il canale salivare la zanzara inietta un liquido che inibisce la coagulazione del sangue per rifornirsi di sangue pressoché indisturbata. La secrezione è ciò che causa il gonfiore e il prurito (reazione allergica) nella zona della puntura.
  • La zanzara tigre preleva il sangue con delle pompe che ha nella testa e lo convoglia nel suo intestino.

Per questo motivo è importante proteggersi e proteggere bambini dalle punture di zanzara. Insieme agli spray anti insetti si possono applicare a porte e finestre delle retine a maglie piccole.

Malattie trasmesse dalle zanzare

In caso di puntura di zanzara non viene prelevato solo il sangue dall’ospite ma in alcuni casi anche gli agenti patogeni presenti. Virus, parassiti e batteri hanno poi facoltà di moltiplicarsi e vengono trasmessi attraverso la saliva della zanzara su un altro essere umano. Per questo motivo gli insetti sono pericolosi vettori di patologie. Valutate perciò con cura l’acquisto di una protezione antizanzare adeguata prima del soggiorno in certe aree turistiche.

Tra le malattie più comuni trasmesse dalla zanzara tigre ci sono:

Buono a sapersi: Triangolo di segnalazione pericolo con rappresentata una zanzara. Il virus Zika può essere trasmesso anche tra esseri umani e non solo attraverso le zanzare tigre. Questo significa che la trasmissione può avvenire tra persone sia attraverso il sesso non protetto sia verso il feto tramite la madre. Per questo motivo alle donne incinta si sconsigliano i viaggi in zone a rischio.

Contro alcune di queste malattie esistono delle prevenzioni. Un’infezione malarica può essere prevenuta attraverso la chemioprofilassi (assunzione di compresse) e il contagio da febbre gialla attraverso la vaccinazione. Per altre malattie come la febbre dengue o il virus Zika bisogna prendere precauzioni diverse. In questi casi sono adatte protezioni contro le zanzare come retine anti insetti e spray come ANTI-BRUMM® Forte.

Se avete dei dubbi riguardo a una possibile infezione con un agente patogeno consultate subito un medico. Nel caso di insorgenza della malattia il medico può curarne i singoli sintomi – come la febbre. Informazioni aggiornate sulle mete turistiche a rischio e sulle vaccinazioni consigliate le forniscono l’Istituto svizzero di medicina tropicale e salute pubblica e le consulenze mediche per il viaggio di www.safetravel.ch.

Approfondimenti:

1 Hiepe, Theodor (Hg.)/Lucius, Richard (Hg.)/Gottstein, Bruno (Hg.): Allgemeine Parasitologie. Mit den Grundzügen der Immunbiologie, Diagnostik und Bekämpfung. Stuttgart: MVS Medizinverlage Stuttgart 2006. S.166.