ANTI-BRUMM® After Sun 2in1: la combinazione che cura e protegge

La cosa più bella dopo una lunga giornata trascorsa sotto il sole è la doccia serale perché dona una sensazione di freschezza ed elimina i resti della crema solare. Dopo una lunga giornata di sole è però spesso opportuno prendersi cura della pelle sciupata per rigenerarla. ANTI-BRUMM® After Sun 2in1 si occupa di reidratare e curare la pelle asciutta. Tiene inoltre lontano le fastidiose zanzare e zecche per molte ore. In questo modo potete godervi le serate estive in tranquillità.

Packshot di ANTI-BRUMM® After Sun. Packshot di ANTI-BRUMM® After Sun.

I vantaggi di ANTI-BRUMM® After Sun 2in1

Volete prendervi cura della pelle e al contempo proteggervi dalle zanzare durante le passeggiate serali? Allora ANTI-BRUMM® After Sun 2in1 è il prodotto ideale per voi. La combinazione del preparato offre entrambi: La lozione ha un effetto lenitivo mentre il principio attivo dell’Icaridina tiene lontane le zanzare. La lozione ANTI-BRUMM® After Sun 2in1 ha una serie di altri vantaggi ed è

  • adatta ai bambini dell’età di 1 anno,
  • capace di tenere lontane le specie locali di zanzara fino a 8 ore e quelle tropicali fino a 2 ore,
  • protegge fino a 4 ore dalle zecche
  • idratante dopo l’esposizione al sole,
  • ricca di sostanze che proteggono la cute,
  • priva di sostanze conservanti,
  • adatta al viso e al corpo e
  • profuma in maniera delicata

ANTI-BRUMM® After Sun 2in1 è dermatologicamente testato e per questo adatto alle esigenze di tutta la famiglia. La lozione 2in1 non unge, non appiccica e dona sollievo alla pelle.

L’azione di ANTI-BRUMM® After Sun 2in1

Triangolo di segnalazione pericolo con rappresentata una zanzara.

La lozione doposole di Anti Brumm® contiene una combinazione di tre sostanze e principi attivi essenziali. Queste sostanze creano un alone profumato sulla superficie della pelle che impedisce alle zanzare di localizzare l’ospite. ANTI-BRUMM® After Sun 2in1 tiene lontane le specie locali di zanzara fino a 8 ore e quelle tropicali fino a 2 ore.

I principi attivi di ANTI-BRUMM® After Sun 2in1

ANTI-BRUMM® After Sun 2in1 – grazie al principio attivo dell’Icaridina combinato con la vitamina E e l’allantoina – offre una protezione efficace contro le zanzare e un effetto benefico per la pelle. L’OMS (Organizzazione mondiale della sanità) consiglia l’uso dell’Icaridina contro gli insetti succhiasangue.1 Le sostanze e i principi attivi in dettaglio:

  • Icaridina (commercializzata anche col nome picaridina) crea un alone profumato sulla pelle che tiene lontane le specie di zanzara locali e tropicali
  • Vitamina E: Protegge le cellule e impedisce ai radicali liberi di distruggerne la membrana
  • Allantoina: La sostanza favorisce la scissione cellulare che contribuisce alla guarigione delle ferite e rilassa la pelle

Le sostanze e i principi attivi combinati in ANTI-BRUMM® After Sun 2in1 assicurano una protezione antizanzare e la cura della pelle dopo l’esposizione al sole.

L’utilizzo corretto di ANTI-BRUMM® After Sun 2in1

Si consiglia di utilizzare ANTI-BRUMM® After Sun 2in1 subito dopo la doccia. Bisogna però fare attenzione a non applicare la lozione su scottature o bruciature della pelle. La lozione idrata la pelle strapazzata dall’esposizione al sole e dona sollievo.

Applicate la crema in maniera ampia sulla zona da curare. La lozione ANTI-BRUMM® After Sun 2in1 può essere usata anche sul viso. Per fare questo applicate prima la crema sulle mani e poi spalmatela sul viso. Non applicare sulla zona degli occhi e delle labbra.

Lo sapevate già? Risparmiate del tempo prezioso non avendo più bisogno di due prodotti distinti. Questo perché - tra l’applicazione del doposole e quella della protezione antizanzare - dovrebbero trascorrere 20 minuti per non compromettere l’efficacia del prodotto. Questa pratica combinazione rende l’applicazione facile e veloce - soprattutto nel caso dei bambini. Continuate a leggere:

1 WHO Specifications and Evaluations for Public Health Pesticides: Icaridin. URL: http://www.who.int/whopes/quality/en/Icaridin_spec_eval_Oct_2004.pdf (03.04.2018)